JOURNEY
TO HYBRID CLOUD

La metodologia di SoftJam per il tuo successo!
Embracing Hybrid Cloud on your Digital Journey

Hai già
definito la tua
Cloud Strategy?

SoftJam è l’advisor
giusto per te!

In ogni trasformazione è importante capire quale sia la destinazione e quali saranno i punti di riferimento lungo il percorso.
Il modello di Cloud Ibrido è una delle possibili destinazioni, ma raggiungerla partendo da zero comporta affrontare le sfide di migrazione e integrazione.

Nonostante il percorso di adozione del modello di Hybrid Cloud possa incontrare criticità, una pianificazione accurata e una strategia chiara saranno la chiave del tuo successo.

Grazie alla nostra pluriennale esperienza su soluzioni Cloud, abbiamo elaborato una metodologia multi-step, sicura e garantita con cui ti assisteremo nel percorso di trasformazione ed evoluzione del tuo Data Center verso un modello di Cloud Ibrido, sfruttando tutti i benefici di Microsoft Azure e massimizzando il valore degli investimenti già effettuati.

Perché scegliere la metodologia
Journey To Hybrid Cloud (JTHC)?

Journey To Hybrid Cloud è la metodologia che SoftJam ha realizzato per affiancare il cliente nella scelta del percorso di adozione di Azure più adatto al proprio scenario, andando a pianificare ed ottimizzare gli investimenti IT dedicati alla transizione verso il Cloud.

Microsoft Azure, infatti, ha funzionalità e potenzialità che, se sfruttate in modo opportuno, producono valore per le Organizzazioni.
I nostri Cloud Architect ti seguiranno dalla prima fase di assessment, passando per la pianificazione, il disegno e la migrazione , fino ad arrivare alla governance e al training per lo staff IT della tua Organizzazione.

Un Customer Education Framework, basato su un percorso di formazione continua, necessario per cogliere appieno i benefici del Cloud di Microsoft Azure:

  • Riduzione dei costi operativi (CapEx to OpEx);
  • Maggiore sicurezza. La separazione degli ambienti di Cloud Pubblici e Privati consente alle Organizzazioni di archiviare dati sensibili nel Cloud Privato mantenendo l’accesso alle risorse nel Cloud Pubblico;
  • Maggiore velocità. Un modello di Cloud Ibrido con un centro dati privato direttamente accessibile riduce notevolmente il tempo di accesso e la latenza rispetto al Cloud Pubblico;
  • Elevata personalizzazione. Un ambiente di Cloud Ibrido consente di personalizzare l’hardware. A differenza di un Cloud Pubblico, è possibile, infatti, scegliere l’hardware necessario per il Data Center e definire gli standard di sicurezza;
  • Elevata scalabilità per adeguarsi al mutare delle esigenze.

Scopri come ottenere tutti i benefici di Microsoft Azure
prevedendo un'integrazione con il tuo Data Center

Ai sensi dell’art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679) autorizzo espressamente l’utilizzo dei miei dati personali per finalità marketing e commerciali.
Consulta l'Informativa sulla Privacy.