Hybrid Cloud e Sicurezza: i due ingredienti per il successo aziendale!

Accelera l’innovazione e ottimizza la governance di ambienti ibridi e multi-cloud

Il percorso di Cloud Adoption da parte delle aziende è in costante aumento ed evoluzione. Grazie a diverse ricerche sappiamo che la maggior parte di queste realtà si stanno orientando verso l’Hybrid Cloud.

La pandemia di Covid-19 è uno dei fattori che ha influenzato la decisione delle aziende di affidarsi a più di un cloud provider.

Sul perché ci sono molte motivazioni. Quella che è emersa maggiormente è la possibilità di scegliere in base alle proprie necessità aziendali, in modo tale da raggiungere una maggiore competitività sul mercato.

Maggiore sicurezza negli ambienti multi e Hybrid Cloud

Adottare il cloud significa fare un passo avanti verso il cambiamento, non solo a livello di organizzazione ma anche dal punto di vista della sicurezza aziendale.

Gli approcci tradizionalmente usati per la sicurezza delle applicazioni non sono in grado di supportare gli ambienti multi e Hybrid cloud. La necessità di fare un passo avanti anche dal punto di vista della cybersecurity è ormai evidente, soprattutto visto il continuo incremento degli attacchi hacker.

Come difendersi dai cyberattacchi in un ambiente Hybrid Cloud?

Il Cloud backup è sicuramente tra le soluzioni più sicure sul mercato, il processo prevede la sincronizzazione dei file sul data center in cui si trovano tutti i software che ospitano i dati. Ovviamente per garantire la massima affidabilità questo processo avviene in tempo reale.

Come ottimizzare la governance di ambienti ibridi e multi Cloud?

Microsoft mette a disposizione del cliente una serie di soluzioni per la gestione uniforme e ragionata della propria infrastruttura, ovunque essa si trovi; grazie a servizi in Azure, il cliente potrà sfruttare gli investimenti già fatti, ed al contempo governare in maniera uniforme i propri sistemi, realizzando il cosiddetto “single pane of glass” tanto agognato da chi si trova a gestire architetture complesse.

Con la guida di Marco Obinu, Advisory Engineer di SoftJam, potrete seguire il Workshop virtuale Azure Immersion, nel quale andremo ad approfondire il servizio di Azure Arc, che ci permette di governare e gestire infrastruttura ed app ovunque esse si trovino e di estendere l’utilizzo dei servizi nativi di Azure al di fuori di esso.

Vedremo inoltre come Azure Stack HCI, soluzione cluster iperconvergente di Microsoft implementata da tutti i principali vendor hardware, ti permetta di estendere le funzionalità di Azure nell’ambiente che preferisci, come data center, reti perimetrali o uffici remoti.

Partecipa al nostro Workshop! Iscriviti subito

News correlate

Notizie e suggerimenti per chi usa le tecnologie digitali